×
Home Prodotti Servizio clienti English Deutsch
  • Eau de Parfum SIRENE 100 ml Acqua degli Dei
  • Piramide olfattiva SIRENE
  • Brochure Esperienze Braccialetto Naviganti Acqua degli Dei

CANTO DELLE SIRENE 100 ML

Eau de Parfum

Un melodioso e ammaliante canto che rapisce la mente e il desiderio di conoscenza degli uomini e non lascia scampo ai naviganti, se non all’arguto Ulisse.
È quello delle Sirene, leggendarie figure dall’erotismo irresistibile che erompe in una fragranza sospesa tra la terra e il mare.

Un profumo ribelle, libero, enigmatico. Una folata di vento improvvisa, la forza dirompente del mare si adagia sui toni lussureggianti della natura più selvaggia. I toni cangianti degli agrumi, si combinano a sentori verdi. Effluvi salini si uniscono ai toni di alga marina e fiori che rievocano la femminilità nascosta, voluttuosa, schiva e dirompente di una donna indipendente.

Icona Acqua degli Dei Experiences sull’acquisto di ogni prodotto Acqua degli Dei, ricevi in omaggio il cofanetto delle esperienze offerte dai nostri partner e il braccialetto dei #NavigantiDiOggi


 CONSEGNA SEMPRE GRATUITA IN ITALIA PER ORDINI SUPERIORI A 55€. ALL'ESTERO PER ORDINI SUPERIORI A 100€.

NOTE

SIRENE, tra la terra e il mare.

Le Sirene erano esseri misteriosi, affascinanti ed eversive, figlie del dio fiume Acheloo e di Calliope, la musa del bel canto.
Secondo un antico oracolo chiunque avesse ascoltato il loro canto e avesse resistito, ne avrebbe decretato la morte.
Nel XII libro dell’Odissea Ulisse e i suoi compagni si imbatterono nelle Sirene.
La maga Circe fu la prima ad avvertire Ulisse del pericolo teso in mare da queste figure leggendarie, consigliando all’eroe e alla sua ciurma di turarsi le orecchie con della cera, in modo che non potessero lasciarsi ammaliare dal loro canto.

Ulisse però, spinto dalla sua implacabile e leggendaria curiosità, tappò le orecchie solo ai compagni e da questi si fece legare con una grossa corda e nodi indissolubili all’albero della nave in modo da poter ascoltare la voce delle Sirene, riuscendo a resistere al loro inganno e a mettersi in salvo.
L’erotismo ammaliante e affabulatorio delle Sirene, racchiuso nella voce suadente oltre che nella corporeità, è testimoniato da diverse opere.
Nel IV libro delle Argonautiche, Apollonio Rodio narra le gesta di Giasone e del suo equipaggio che, di ritorno dalla Colchide con il vello d’oro, si imbatterono nelle Sirene. La dolce melodia della lira di Orfeo, sovrastò però il loro canto, aiutandoli a mettersi in salvo.

CONDIVIDI
SEGUI IL TUO ORDINE
SEGUI IL TUO ORDINE

Hai effettuto un ordine? Clicca, inserisci il tracking number ricevuto via email e scopri dove si trova.

A causa del DPCM del 22 marzo 2020 (COVID-19) le spedizioni potrebbero subire dei ritardi.

SERVIZIO CLIENTI
SERVIZIO CLIENTI

Vuoi saperne di più su Acqua degli Dei? Hai necessità di maggiori informazioni? Contattaci.

FAQ
FAQ

Vuoi conoscere i tempi di spedizione? Hai dubbi sui metodi di pagamento? Consulta le domande frequenti.